Sei emotivamente disponibile per una relazione evolutiva? 7 punti importanti.

Se non lo sei, la relazione sarà una palestra, un campo di battaglia, una terapia del profondo, ma sia tu che il tuo partner ve la passerete male.

L’Anima Mundi (cfr. Platone) è forte, ci contiene, realizza se stessa, trova sempre il modo per realizzarsi, nonostante noi e le nostre piccole storie personali, storie dove un io separato esercita con sforzo volizioni e attaccamenti; quindi se entri in relazione per compensare, coprire o mettere a posto altre ferite, questa cosa emergerà con la spinta propulsiva proporzionata allo sforzo che fai per far finta di nulla, e il disagio sarà il segnale senziente che c’è evoluzione o ….involuzione.

Tutto conta, tutto insegna. Siamo qui per fare esperienza. Anche questo articolo, e il fatto che tu lo stia leggendo è esperienza. Ed è l’anima che si realizza.

La relazione può essere basata sul bisogno o sull’evoluzione.

Ci sono 7 punti che indicano che sei emotivamente disponibile a relazionarti in un amore evolutivo:

1. Hai sufficiente autostima ed autonomia.

2. Hai risolto, e ringraziato e benedetto il rapporto con i tuoi genitori.

3. Sei in grado di sentirti e di ascoltarti mentre entri in relazione con l’altro.

4. Accogli la vostra interdipendenza. Un danza dinamica fatta di comunicazione e rispetto per le reciproche anime, tra due adulti consapevoli, piuttosto che un modello fisso di co dipendenza o anti dipendenza: dove nel primo caso, tutto ciò che ti manca DEVE provenire dall’altro, nel secondo eviti la vera intimità.

5. Chiedi e non pretendi (la differenza è sottile ed evidente: la pretesa non accetta un NO come risposta).

6. Hai i tuoi hobby, i tuoi interessi, le tue passioni che coltivi e nutri, e da cui ti fai nutrire, qualcosa al di fuori della coppia.

7. Liberi l’altro dall’investitura di soddisfarti, celebrarti, accudirti, guarire il tuo passato, mettendo in scena un teatrino di cui lui è attore senza scelta, ma ti apri al contrario alla vita che accade OGGI?

Prima di tutto chiediti, cosa è giusto per me?

Non cercare una risposta razionale, lascia che la domanda lavori, vivi e stai a vedere…. l’anima non tarderà a parlarti, ma intanto tieni conto di quanto segue: ci sono relazioni bisogno che continuano “felicemente” per tutta la vita, fino a che entrambi rispettano l’accordo mutuo, il contratto : tu soddisfi i miei bisogni e io i tuoi.

Ma nulla in natura cresce o decresce in maniera lineare, quando diciamo”le cose vanno storte”, non potremmo essere più coscienti del vero. Può capitare che uno shock, un cambio di lavoro, cittá, un incontro karmico, un libro, un lutto, un trauma profondo, o qualsiasi altra esperienza porti cambiamento nella vita e nel percepito, l’anima cospira per la tua felicità e realizzandosi può seguire strade e percorsi deviati rispetto al modello precostituito della coppia, ebbene…. che accade nella coppia bisogno?

Il mutuo contratto salta!… e son dolori. Liti, recriminazioni, sensi di colpa e vergogna, paura, insoddisfazioni…. crudeltà. Nella rabbia del nostro bisogno insoddisfatto prendiamo a trattare il nostro partner peggio del nostro peggior nemico.

L’anima non puoi tradirla a lungo, o ti ricordi di lei spontaneamente , o accadrà qualcosa, non sempre indolore, che ti riporterà a lei.

Per anni sono stata una co-dipendente travestita da anti dipendente, dove le parole erano di forza, distacco e centratura, ma l’energia era quella di un mendicante che chiede, pretende l’elemosina di amore.

Oggi questa cosa è giunta al temine, grazie a tanto lavoro su di me, osservazione cosciente, qualche shock, lacrime e sudore.

Oggi comprendo che l’Amore non si da e non si riceve.

L’amore è una forza, tutta intorno, noi ci siamo immersi dentro come nell’anima mundi, realizzare l’amore e l’anima, vuol dire ricordare chi sei, mentre ti dai, non puoi fare uno, senza l’altro.

Naturale a livello animico, impossibile a livello della mente.

E … presta attenzione, oggi sempre più, la mente si prende spazi del cuore attraverso belle parole. Il mantra é

Look, don’t listen.

Buon cammino d’amore.

Iris Gioia Deva Rajani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...